Il mio viaggio nel 2016 e i buoni propositi per il 2017

sabato, dicembre 31, 2016 0 Comments A+ a-





E così siamo arrivati al 31 Dicembre. Volente o nolente questo è un periodo che ti porta a fare dei bilanci sull'anno appena trascorso. Come è stato il mio 2016? Sicuramente un anno molto faticoso! A Novembre dello scorso anno sono diventata mamma (ne ho parlato anche qui sul blog), e la piccola Alice ha completamente stravolto la mia vita. Se poi ci mettiamo anche un cambio di lavoro a fine Aprile quando la bimba aveva solo 5 mesi il gioco è fatto: stanchezza allo stato puro!

Ma il 2016 è stato anche un anno di stop ai grandi viaggi a cui ero tanto abituata e affezionata, niente voli intercontinentali, niente Asia, nessuna grande meta. Questo però mi ha permesso di (ri)scoprire che la bellezza dei luoghi può essere anche a portata di mano. Durante i mesi di maternità mi sono goduta la mia Milano, riscoprendone angoli che avevo quasi dimenticato.


Ho passato parecchio tempo sul lago Maggiore, un posto che è sempre stata un po' la mia seconda casa.


Con l'arrivo della stagione estiva ci siamo concessi il primo e vero weekend fuori porta in tre a Viareggio, godendoci le spiagge immense della Versilia.


Ad Agosto è arrivato il primo viaggio all'estero: destinazione Santorini e Naxos. Alice ha preso il suo certificato di "Battesimo di Volo" e noi abbiamo potuto esplorare la bomboniera delle Cicladi, Santorini. Un'isola davvero affascinante che ci ha stregato fin dal primo istante.


Il viaggio è poi proseguito sull'isola di Naxos, una meta ideale per le famiglie con bimbi piccoli: spiagge di sabbia e poco affollate, mare cristallino, una Chora composta da vicoletti tutti da scoprire e tantissime taverne dove provare l'ottima cucina greca.



Settembre mi ha invece riportato in una delle più belle regioni italiane: la Sicilia. Complice un matrimonio di un'amica, mi sono concessa un weekend "only girls" con una mia cara amica nella bellissima Ortigia. E questa volta mi sono lanciata in una giornata all'insegna dell'avventura, andando a fare rafting nelle splendide Gole dell'Alcantara. Un'esperienza piena di adrenalina e divertimento!


In autunno abbiamo passato un weekend in montagna a Borno, tra camminate, natura e grandi mangiate!


Cosa mi aspetto dal 2017? A dire il vero non lo so, ho tante idee e buoni propositi in testa, ma da quando sono mamma ho imparato una cosa: non si può più programmare tutto come prima!


Quindi i miei #traveldreams per il 2017 sono molto vaghi.


Se tutto va bene (Alice fino a ieri aveva la febbre!!!) inizieremo il nuovo anno con un on the road tra Napoli e la Costiera Amalfitana.

Spero poi di riuscire a realizzare un paio di grandi viaggi, questa volta verso Ovest - la mia adorata Asia dovrà aspettare ancora un po', non me la sento di fare questi viaggi con una bimba così piccola.


Infine vorrei tornare nel Nord Europa visitandone una nuova capitale.


Ma soprattutto voglio prendere maggiore consapevolezza sul viaggiare con bambini, a volte la paura e i giudizi degli altri sono i primi freni alla nostra libertà. Voglio riuscire a conciliare le esigenze e i desideri di noi adulti con i bisogni della mia piccola. Voglio insegnarle a conoscere il mondo toccandolo con mano e non guardandolo dallo schermo del computer o dalla televisione.
Ma voglio anche imparare a guardare il mondo con i suoi occhi e riscoprire tante piccole cose che crescendo si perdono.


E quindi ti saluto con affetto 2016 e aspetto trepidante un favoloso 2017!





Se volete condividere anche vuoi i vostri sogni di viaggio per il 2017 partecipate all'iniziativa lanciata da tre bloggers (Manuela di Pensieri in Viaggio, Farah di Viaggi nel Cassetto e Lucia di Respirare con la pancia) utilizzando l'hashtag #traveldreams2017





Adoro viaggiare da sempre. Amo tutto dei viaggi, dal fantasticare su una meta, a conoscere nuove culture e persone, vedere nuovi posti vicini e lontani, perdersi in strade che non si conoscono, assaggiare nuovi sapori. Fin da bambina sono sempre stata molto curiosa e ho sempre avuto una voce dentro che mi esortava a partire, conoscere posti nuovi ed intraprendere nuove esperienze. Con l'età adulta ho iniziato a viaggiare assiduamente, il mio sogno è quello di poter vedere il mondo intero, credo infatti che ogni luogo possa trasmetterci qualcosa. Ho aperto questo blog per condividere le mie esperienze con tutti coloro che come me amano fantasticare sui viaggi. Benvenuti a bordo!